Contattaci
Contattaci

Risonanza magnetica
Chiusa, aperta e ad alto campo

CMS Spoleto srl

La risonanza magneticaRM – è una tecnica diagnostica che utilizza un campo magnetico e onde radio per generare immagini dettagliate del corpo umano. È un esame sicuro e non invasivo che consente ai medici di diagnosticare un'ampia gamma di condizioni.

Il meccanismo alla base di questo esame viene scoperto nel 1946, quasi un secolo fa, in un ambito non medico – la risonanza magnetica veniva utilizzata negli anni ’50 e ’60 principalmente per l'analisi molecolare e l’analisi della struttura dei materiali. È negli anni ’70 che inizia la sperimentazione in campo medico ed il successo viene consolidato con i primi veri e propri esami sul corpo umano effettuati nel decennio seguente.
Oggi la risonanza magnetica è un esame fondamentale a disposizione della medicina moderna e ne esistono addirittura tre tipologie differenti: la risonanza magnetica chiusa, aperta e ad alto campo. Ognuna ha le sue caratteristiche, vantaggi e svantaggi. Vediamoli insieme.


Risonanza magnetica chiusa
La risonanza magnetica chiusa è la tipologia più comune: il paziente viene fatto sdraiare su un lettino che si muove all'interno di un tunnel a forma di cilindro circondato da un forte campo magnetico.
Questo esame offre la migliore qualità delle immagini, una maggiore sensibilità e specificità, ed è il più indicato per esaminare strutture anatomiche complesse, come il cervello, la colonna vertebrale e le articolazioni.
Per contro i suoi svantaggi consistono nel fatto che lo spazio ristretto del macchinario può causare claustrofobia nei soggetti sensibili e non è adatto a pazienti obesi.


Risonanza magnetica aperta
Per quanti riguarda la risonanza magnetica aperta, il macchinario con il quale viene eseguita è caratterizzato da un magnete a forma di "C", quindi non chiuso.
Questo tipo di esame azzera il rischio di ansia e claustrofobia ed è adatto anche a pazienti obesi. Tuttavia, la qualità delle immagini potrebbe generalmente essere inferiore rispetto alla risonanza magnetica chiusa. Per questa minore sensibilità e specificità non è consigliata per tutti i tipi di esami.


Risonanza magnetica ad alto campo
La risonanza magnetica ad alto campo si differenzia delle altre poiché utilizza un campo magnetico molto più potente; questo permette di ottenere immagini ancora più dettagliate e di eseguire esami sempre più complessi. Infatti, è particolarmente efficace per la diagnosi di tumori, malattie neurologiche e problemi cardiaci.
Per contro, però, il macchinario necessario per effettuare questo esame è chiuso, esattamente come quello della RM chiusa standard; presenta, dunque, gli stessi svantaggi, che vanno, però, a bilanciarsi con gli enormi vantaggi offerti da questa potente tecnologia.


Qualsiasi sia la tipologia di risonanza magnetica, siamo oggi certi che si tratti uno strumento prezioso e validissimo che può aiutare i medici a diagnosticare un'ampia gamma di condizioni, anche particolarmente complesse.
L’esame più adatto ad ogni caso viene attentamente valutato dal medico, in base alla condizione del paziente e a ciò che si intende indagare e diagnosticare.

Vuoi prenotare o maggiori informazioni ?

Siamo a tua disposizione per ogni chiarimento o supporto, puoi chiamarci telefonicamente o contattarci tramite whatsapp cliccando i bottoni

+390743223927 WhatsApp

oppure inviarci la tua richiesta compilando il modulo con i tuoi dati

 
 
 



Formula di acquisizione del consenso dell'interessato
Informativa Privacy Modulo ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679
Informativa Privacy Newsletter ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679
L'interessato acquisite le informazioni dal Titolare, presta il consenso per le finalità sotto riportate.

I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori.